martedì 25 marzo 2008

Questo è l'anno della rana e...


Neanche gli animalisti più convinti ci avevano pensato. Poi è arrivata l'organizzazione mondiale Amphibian Ark e ha proclamato il 2008 anno della rana. L'obiettivo è quello di salvare 6.000 specie di anfibi, il 50% dei quali rischia di scomparire. Rane, ranocchi e salamandre sono minacciati soprattutto dai cambiamenti climatici. L'innalzamento delle temperature sta prosciugando gli stagni, che sono il loro habitat naturale.

P.S. : Ho sempre sognato di essere una rana...Fin da piccola pensavo che essa ha una possibilità di riscatto e diventare una principessa o regina...a differenza dei cinghiali...Essi potranno solo arrovellarsi per sempre nel fango e grugnire...non diventeranno mai principi o imperatori...

2 commenti:

raffaella ha detto...

ma tu, cara sister, si già una principessa!!!piuttosto, c sta gente che zotica è, è zotica resterà..è la sua condanna!!!ma il bello sai qual'è?che non se ne rendono conto!!che stolti:P

E L L I E ha detto...

Grazie sister per le tue belle parole...molti stolti pensano di poter abbattere la personalità di alcune persone deridendole pubblicamente, non si rendono conto che in realtà mettono alla berlina se stessi...La memoria non dovrebbe essere corta per questi stolti...Quello che un tempo innalzavano non può essere poi deriso, si perde di credibilità e tutto ciò ha il gusto della sconfitta....ehhhhhh.....TVB.