domenica 1 giugno 2008

Parola...


...Si parla quando non siamo più in pace con i nostri pensieri...viviamo con le labbra quando non è più un rifugio la solitudine del cuore, e il suono è uno svago e un passatempo. In molte parole il nostro pensiero è ucciso. Il pensiero poi...è solo un lieve uccello che può spiegare le ali in una gabbia di parole, ma non potrà volare. Tra noi ci sono quelli che, per non stare soli, cercano persone loquaci. Il silenzio della solitudine scopre la loro nudità e vorrebbero fuggirla. E ci sono quelli che parlano di verità incomprese a loro stessi con parole ignoranti e imponderate. E quelli che hanno in sè la verità, ma non la esprimono a parole...

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao mia piccola Ellie, come stai? ogni tanto mi diletto a lasciarti qualche frase trovete qua e là....

"Ciascuno di noi è, in verità, un'immagine del grande gabbiano,
un'infinita idea di libertà, senza limiti"
Alla prossima
Carrie.

Ellie ha detto...

Grazie Carrie per i tuoi pensieri, per la tua presenza costante.
Un bacio grande.